BENOÎT LACHAMBRE / PAR B.L.EUX

LIFEGUARD

10 giugno 2018 21:00

Sala Ghiberti - Accademia di Belle Arti di Firenze | IT


INFO
BIGLIETTI
10€

Posti limitati.
Prenotazioni
Tel. 055 2638480


nell’ambito di Secret Florence, progetto strategico dell’Estate Fiorentina 2018

in collaborazione con Accademia di Belle Arti di Firenze

 

Lifeguard è un lavoro basato sull’intimità e si svolge come una passeggiata. Prima opera di un trittico che indaga la concezione di presenza e di risonanza del movimento, mira a creare uno spazio raccolto in cui gli spettatori giocano un ruolo centrale, e proprio per questo si colloca al meglio in luoghi che permettono uno stretto contatto tra pubblico e artista.
Lontano dal corpo sublimato e da codici estetici prestabiliti, Benoît Lachambre esplora il regno delle sensazioni e dell’istintività. Riducendo l’uso di dispositivi scenici e facendo perno sul grottesco, l’azione coreografica si muove alla ricerca di nuove dimensioni percettive. L’energia proveniente dagli spettatori dà vita a nuove unità di misura, a dati mobili, che consentono all’artista di cogliere l’architettura sensoriale che lo circonda, fatta di onde vive, immutabili e vibranti. Ciascuno nel proprio paesaggio sonoro, spettatore e artista si incontrano in questo legame.
Azione performativa che cambia in rapporto al luogo e alle percezioni dell’altro, Lifeguard analizza nel profondo il movimento e mette in discussione le nostre proiezioni su come relazionarsi all’altro. Osservando la trance di un corpo, Par B.L.eux ci propone di ascoltare la fisicità in modo nuovo e di andare in cerca di una coabitazione dei sensi. All’interno di una nuova dinamica relazionale, lo sguardo, il tatto e il movimento degli spettatori diventano elementi della coreografia.
Benoît Lachambre ridefinisce lo spazio e la sfera dei sentimenti chiamando il pubblico a condividere un’intimità impersonale in un contesto che rende sfumati i confini e le definizioni di danza e movimento.
Lifeguard mette in discussione il ruolo dell’artista e la passività del pubblico; è un’installazione multiforme sulla vita, un lavoro da esplorare come una mostra in cui i visitatori sono invitati a condividere un’introspezione e a sentire la coscienza dei corpi.

 

Attivo fin dagli anni ’70, Benoît Lachambre, canadese, è uno dei più importanti coreografi e performer della sua generazione. Il suo approccio alla coreografia è radicale e si basa su un’iper-consapevolezza dei sensi.
Nel 1985 si avvicina alla tecnica Releasing nel 1985. Questo approccio cinestetico al movimento e l’uso dell’improvvisazione influenzano profondamente il suo lavoro.
Nel 1996, a Montréal, fonda la sua compagnia Par B.L.eux (dove “B.L.” sono le sue iniziali e “eux” gli artisti con cui sceglie di collaborare e che diventano centrali nel suo processo artistico) per la quale ha creato 17 lavori. Ha inoltre partecipato a più di 20 produzioni di altre compagnie e gli sono state commissionate oltre 25 creazioni.
Con il solo Lifeguard, che ha debuttato al Festival June Events di Parigi nel giugno 2016, Lachambre prosegue nella sua ricerca sulla decostruzione dell’impulso coreografico e sulla ridefinizione del rapporto performer/spettatore, che ha approfondito successivamente in Fluid Grounds, lavoro che presenterà al Festival TransAmériques nel giugno 2018.

 

coreografo-performer: Benoît Lachambre
consulenti artistici: Anouk Thériault, Georges Stamos, Valérie Lanciaux
direttore tecnico: Samuel Thériault
fotografia (durante le prove): Veronique Mystique
produzione: Par B.L.eux
partner: CDC Atelier de Paris – Carolyn Carlson, Centre National de la Danse de Pantin e la Ménagerie de Verre
con il sostegno finanziario del Conseil des Arts du Canada, del Conseil des Arts et des Lettres du Québec e del Conseil des Arts de Montréal
un ringramento ad Alexandra Bertaut per il suo aiuto con il costume

 

[foto: Karolina Miernik]

 

 

SECRET FLORENCE è realizzato con il sostegno di Pitti Immagine e fa parte del “Programma Speciale Fiere Pitti Immagine 2018”, promosso dal Centro di Firenze per la Moda Italiana e realizzato grazie al contributo di Mise (Ministero Sviluppo Economico) e Agenzia Ice nell’ambito del progetto a sostegno delle fiere italiane e del Made in Italy.

EF2018             PITTI
 

 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.