Festival del contemporaneo

Termometro di un sistema instabile

26 ottobre 2017 10:00

Teatro dei Leggieri di San Gimignano | IT


INFO
Info
Tel. 055 2638480

Giornata di studio sul ruolo dei Festival delle arti sceniche

Regione Toscana e Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee promuovono una giornata di studio sullo stato dei Festival dedicati alle arti performative nel panorama attuale del sistema dello spettacolo dal vivo a livello nazionale. Una riflessione su quali ricadute sul tessuto sociale e sui territori l’operazione culturale “festival” ha avuto e potrà avere in futuro. Un momento di approfondimento e confronto tra Istituzioni e operatori sul ruolo, le funzioni e le identità dei Festival che, a partire dalle recenti scelte di riassetto che hanno interessato il settore, sembrano soffrire di una crisi e di una tendenza al ridimensionamento.
Nel panorama culturale, i nuovi scenari che abbiamo di fronte impongono sempre più la ricerca di risposte a interrogativi che riguardano i nessi causali tra depauperamento delle risorse e impoverimento delle proposte artistiche. Che cosa è un festival contemporaneo? Quali sono le sue caratteristiche principali? Che cosa è un festival internazionale? Quali sono oggi le questioni più urgenti in relazione ai territori, al pubblico, alla comunità degli artisti, al sistema dello spettacolo dal vivo nel suo insieme?

 

Programma

Ore 10:00 – 13:00

Saluti istituzionali e apertura dei lavori

Monica Barni – Vicepresidente e Assessore alla Cultura Regione Toscana
Carolina Taddei – Assessore alla Cultura Comune San Gimignano
Tuccio Guicciardini – Presidente Fondazione Fabbrica Europa

Relazioni

Roberta Ferraresi – Critico e studiosa
Alle radici della forma festival in Italia. Campionature storiche per interrogare il presente

Rodolfo Sacchettini – Critico e studioso
Per fare un festival ci vuole…
Necessità, contraddizioni, energie al tempo della crisi

Frie Leysen – Direttrice Festival internazionali e ricercatrice
Festival internazionali in Europa e oltre

Marilisa Amante – Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo MiBACT

 

Ore 15:00 – 18:30
Sessione pomeridiana

La sessione pomeridiana è articolata in tre tavoli di discussione e approfondimento a partire dalle relazioni di Roberta Ferraresi, Rodolfo Sacchettini e Frie Leysen e da alcune parole chiave. I partecipanti saranno chiamati a condividere le proprie riflessioni con l’intento di formulare proposte e indicazioni sui possibili scenari futuri in particolare nel rapporto con gli Enti pubblici. Le relazioni e i report dei tavoli di lavoro saranno pubblicati online e in una pubblicazione.

Ore 15:00 – 17:00
Tavolo di discussione
Alle radici della forma festival in Italia. Campionature storiche per interrogare il presente
Parole chiave: Territorialità/Extraterritorialità, Creazione/Distribuzione, Comunità temporanee/permanenti, Sistemi di relazione/Identità

Ore 15:00 – 17:00
Tavolo di discussione
Per fare un festival ci vuole…
Necessità, contraddizioni, energie al tempo della crisi
Parole chiave: Produzione, Rilevanza Culturale, Territori, Nuove Generazioni

Ore 15:00 – 17:00
Tavolo di discussione
Festival internazionali in Europa e oltre
Parole chiave: Urgenza-Necessità, Indipendente, Internazionale-Oltre le culture occidentali, Creazione contemporanea, Non pleasing, Intuizione

Ore 17:00 – 18.30

Report dei Tavoli di discussione

Conclusioni
Monica Barni – Vicepresidente e Assessore alla Cultura Regione Toscana

 

Alla Giornata hanno partecipato:

Filippo Andreatta – Drodesera, Dro
Anna Bandettini – critico
Marco Betti – Terni Festival–Festival Internazionale della creazione contemporanea
Vincenzo Brogi – Armunia Festival Costa degli Etruschi – Inequilibrio, Castiglioncello
Massimo Carosi – Danza Urbana, Bologna
Natalia Casorati – Interplay, Torino
Lanfranco Cis – Oriente Occidente, Rovereto
Davide D’Antonio – Wonderland Festival, Brescia
Giannella De Muro – Time in Jazz, Berchidda
Franco D’Ippolito – Teatro Metastasio, Prato
Edoardo Donatini – Contemporanea Festival, Prato
Roberta Ferraresi – relatore
Angela Fumarola – Armunia Festival Costa degli Etruschi – Inequilibrio, Castiglioncello
Frie Leysen, relatore, Bruxelles
Cesare Mancini – Chigiana International Festival, Siena
Paolo Manfrini – Oriente Occidente, Rovereto
Dominique Martin – NID Platform
Fabio Masi – Armunia Festival Costa degli Etruschi – Inequilibrio, Castiglioncello
Andrea Nanni – critico
Eva Neklyaeva – Santarcangelo Festival, Santarcangelo di Romagna
Chiara Organtini – Terni Festival–Festival Internazionale della creazione contemporanea
Velia Papa – Inteatro Festival, Poverigi, Ancona
Settimio Pisano – Primavera dei Teatri, Castrovillari
Barbara Regondi – Vie Festival, Modena
Luca Ricci – Kilowatt Festival, Sansepolcro
Rodolfo Sacchettini – relatore
Monica Sartini – Santarcangelo Festival, Santarcangelo di Romagna
Salvatore Sofia – Trasparenze Festival, Modena
Walter Spelgatti – Wonderland Festival, Brescia
Stefano Tè – Trasparenze Festival, Modena

 

 

 
 

 

 

 

Comments are closed.