Kind of Blue

Associazione Culturale Dello Scompiglio

15 maggio 2014 18:00

Stazione Leopolda di Firenze | IT


INFO
Durata: 50m

Biglietto unico 10€
Posti limitati
Prenotazione obbligatoria
Tel. 055 2638480



Repliche:
16 maggio 2014 18:00
17 maggio 2014 18:00
18 maggio 2014 18:00

 

Kind of Blue nasce come terza parte della Trilogia dell’Assenza.
La regista Cecilia Bertoni ha creato dei ritratti video esplorando artisti che hanno collaborato con lei in precedenti spettacoli, questa volta però in quanto persone senza un ruolo, se non quello di essere se stessi. La regista ha indagato le loro ossessioni fisiche e mentali e il loro nesso con l’atto creativo raccontando dei loro segreti e dei loro corpi come case imperfette.
I bagni delle loro abitazioni diventano i luoghi in cui esplicitare i loro enigmi, le loro follie e delusioni, mentre una cucina diventa il centro nevralgico della creazione, ma anche preludio ed epilogo di un’attesa inesauribile.
Mentre scorrono le immagini dell’installazione video, il pubblico, avvolto dalle proiezioni, contempla la terra azzurra vista da lontano, teatro d’azione di corpi frammentati. Dal vivo ci sono una torretta e un astronauta che vorrebbe vedere tutto questo da una specie di aldilà. In modo solo apparentemente arbitrario egli associa alle storie dei terrestri il suo gioco preferito, come valutazione di ciò che gli manca maggiormente nella dimensione spaziale: le persone? la grazia? oppure un giudice retto e imparziale che lo metta sulla giusta via? E non sa più la differenza fra ciò che è vero e ciò che è finto, ciò che è concreto e ciò che è fittizio, ciò che è incarnato e ciò che non lo è, ciò che è passato e ciò che è presente.
Nella drammaturgia un testo di Nietzsche intesse nella trama il filo della ricerca della propria individualità, quale ascesa impervia e forzatamente solitaria.

 

Nell’attività dell’Associazione Culturale confluiscono le esperienze di un gruppo di artisti che lavorano da anni fra la Gran Bretagna, la Svizzera, l’Olanda e l’Italia dando vita a spettacoli e performance della Compagnia Dello Scompiglio. La caratteristica comune alle azioni realizzate è la mancanza di un testo scritto per il teatro come base di partenza; queste piuttosto prendono corpo dal lavoro congiunto di tutto l’ensemble. I contributi dei vari partecipanti si confondono, si contrappongono e dialogano, da prospettive diverse – la vita quotidiana, i sogni, la vita e la morte – e attraverso le più diverse espressioni artistiche: l’azione, il movimento, la musica, il video. Attualmente sono 5 le produzioni della compagnia.
ideazione, regia, e scene: Cecilia Bertoni
musiche, suoni e rumori: Carl G. Beukman
aiuto regia: Alice Mollica
l’astronauta: Mauro Carulli
nei film: Cecilia Bertoni, Carl Beukman, Marco di Campli San Vito,
Marialucia Carones, Serge Cartellier, Serena Gatti, Claire Guerrier, Piero Leccese, Mees, Luigi Petrolini e Didi & Gogo
testi: Cecilia Bertoni, Mauro Carulli e i performer
Friedrich Nietzsche, “Il viandante”, da Così parlò Zarathustra
costume: Rosanna Monti
tecnica: Paolo Morelli, Associazione BAM
costruzione scene: Cipriano Menchini, Paolo Morelli
realizzazione cortometraggi
riprese: Mauro Carulli
montaggio: Mauro Carulli, Cecilia Bertoni
realizzazione film in green screen
riprese, montaggio, tecnica: Associazione BAM, Paolo Morelli, Luca Telleschi
produzione Associazione Culturale Dello Scompiglio 2011-2013

Comments are closed.