TEATRUL NOTTARA

IARNA

6 maggio 2018 20:00

Stazione Leopolda di Firenze | IT


INFO
PRIMA NAZIONALE

BIGLIETTI
intero 15€
ridotto 12€
studenti 10€

PREVENDITA
nei punti vendita
Boxoffice Toscana

online su
Ticketone.it

Per conoscere tutte le riduzioni
vai sulla nostra pagina
BIGLIETTI


Una produzione del Teatrul Nottara di Bucarest
Adattamento di Anca Măniuţiu

Cast
Lei: Catrinel Dumitrescu, Andrea Gavriliu
Lui: Andi Vasluianu, Ştefan Lupu

Regia di Mihai Măniuţiu

Allestimento scenico: Adrian Damian
Coreografia: Andrea Gavriliu
Musica originale: Mihai Dobre, Ana Teodora Popa
Suono: Vladimir Ivanov
Disegno luci: Cristian Şimon, Andrei Florea

 

La pièce Winter (Inverno) di Jon Fosse è una strana e misteriosa storia d’amore scritta da un drammaturgo il cui testo sembra alimentarsi di quella modalità ascetica di scrittura che è stata illustrata e teorizzata da Maurice Maeterlinck come “il tragico di ogni giorno”.
In questo testo a essere essenziale non è il dialogo esteriore, quello che viene pronunciato e ascoltato, ma quello interiore, tra l’essere umano, il suo destino e la morte.
La struttura dello spettacolo mi ricorda un’altra grande figura del teatro del XX secolo, Samuel Beckett, per la sua emozionante capacità di catturare l’ellissi – cioè il vuoto, l’assenza, il silenzio – con una forza in grado di generare un profondo significato esistenziale.
È questa forza che ha permesso al Teatrul Nottara di sperimentare una nuova forma stilistica e teatrale all’interno di un dispositivo scenico, dalla straordinaria e paradossale capacità di portare l’inverno dentro e fuori, astratto e ascetico, che crea mondi paralleli in cui gravità e imponderabilità sembrano mescolarsi, e dove corpi reali e corpi spettrali si trasformano, tra impulsi controllati e passioni devastanti che parlano della solitudine, del bisogno dell’Altro e della difficoltà di comunicare.
Anca Măniuțiu

 

Mihai Măniuţiu, regista e scrittore rumeno, ha diretto oltre 80 produzioni, molte delle quali presentate in teatri e festival internazionali e trasmesse su canali televisivi europei.
Direttore artistico del Teatrul National Cluj-Napoca, dal 2009 è Visiting Professor of Drama alla University of California.
Le sue regie spaziano da autori classici come Eschilo ed Euripide fino a contemporanei come Sarah Kane e Jon Fosse.
Nel 1994 il suo Riccardo III è stato nominato da Theatre Awards UK “Best Touring Production” e nel 2008 con Elettra ha ottenuto i tre maggiori premi (miglior regista, migliore attrice protagonista e miglior adattamento di un testo classico) al Festival Internacional de Teatro Clásico di Mérida.

 

Staff tecnico
direzione di palco: Ciprian Duică
direzione tecnica: Dana Popescu
suggeritrice: Simona Buşoiu
tecnici luci: Paul Doanță, Adrian Edu, Ion Constantin
fonico: Robert Ţâcu
oggetti di scena: Daniel Cioflan
costumista: Ioana Dănilă
capo macchinista: Gheorghe Săbărel
macchinisti: Bogdan Chichea, Costinel Acasandri, Nicolae Marin, Marius Negoiță, Matei Cristinel
responsabile produzione: Cătălin Stancu
lavori di falegnameria: Marian Tiţa, Nicolae Laurenţiu Neacşu, Alex Cristian Ionescu
lavori di tappezzeria: Costel Vasilescu
sarto attrici: Doina Victoria Bach
sarto attori: Ion Başturea
marketing e pubbliche relazioni: Diana Sârbu
consulente artistica: Cristina Rusiecki

 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.