Temporaneo Tempobeat

Ariella Vidach AiEP

8 luglio 2017 22:00

Piazza Sant’Agostino di San Gimignano | IT


INFO
PRIMA REGIONALE

BIGLIETTI
Intero € 12
Ridotto € 8 *
Ridotto € 5 **

* over 65, tesserati FAI – Fondo Ambiente Italiano, soci Arci, Unicoop Firenze, dipendenti e correntisti Banca CR Firenze, ospiti delle strutture ricettive convenzionate, iscritti corsi LUS – Libera Università di San Gimignano, possessori del biglietto d’ingresso ai Musei Civici di San Gimignano, sostenitori “Leggieri d’Inverno”

** under 18, studenti universitari, allievi scuole di teatro e danza

PREVENDITA
nei punti vendita Boxoffice

ORIZZONTI VERTICALI CARD € 55
ingresso a tutti gli spettacoli in programma

PROMOZIONE OV 2017
è possibile assistere a due spettacoli nella stessa giornata acquistando il biglietto d’ingresso al secondo spettacolo in programma al prezzo ridotto di € 5

I biglietti e la card danno diritto a sconti e agevolazioni presso gli esercizi commerciali convenzionati con il Festival.

INFO POINT FESTIVAL
Loggia del Teatro dei Leggieri
Piazza Duomo - San Gimignano

Temporaneo Tempobeat è una performance che focalizza la ricerca sul rapporto tra movimento e suono. Attraverso una struttura performativa dinamica e leggera, il lavoro indaga la vocalità come estensione dell’azione esplorando il gesto nella sua sintesi.

La performance coniuga danza contemporanea, tecnologia wireless portatile e beat boxing, una tecnica particolarmente usata nella street dance che consiste nel riprodurre i suoni di una batteria e di altri strumenti attraverso l’utilizzo della bocca e della voce.

La coreografia è elaborata in tempo reale secondo un percorso contrappuntato da fonemi e beat vocali che costruiscono un ambiente sonoro temporaneo dove si fondono in un unico corpo tutti gli elementi performativi.

Il lavoro è concepito per essere un’esperienza condivisa, una pratica in cui i danzatori sono anche autori.

 

Ariella Vidach AiEP Avventure In Elicottero Prodotti
AiEP è un laboratorio artistico che ha fatto delle nuove tecnologie un punto di ricerca espressiva attenta all’innovazione del linguaggio e centrata su contenuti attuali come quello della percezione del proprio corpo nei confronti dell’ambiente virtuale. In oltre vent’anni di attività i direttori artistici, Ariella Vidach (coreografa e danzatrice) e Claudio Prati (videoartista), hanno esplorato l’utilizzo dei media interattivi in relazione al corpo e al movimento, creando opere d’arte multimediale sempre più raffinate e suggestive. Oltre alla produzione di spettacoli, AiEP svolge presso la Fabbrica del Vapore di Milano un importante ruolo di diffusione delle conoscenze sulle tecnologie interattive applicate all’arte performativa, organizzando festival e residenze produttive per giovani autori. Dopo aver fondato a Lugano, nel 1988 l’Associazione culturale AiEP, nel 1996 viene creata a Milano la compagnia di danza contemporanea Ariella Vidach – AiEP, con lo scopo di approfondire la ricerca nell’ambito delle nuove tecnologie digitali applicate alla danza e alle arti performative. Per il innovativo lavoro di ricerca tra tecnologia interattiva e danza la compagnia ha ottenuto nel 2013 il premio WSA e-content creativity promosso dalle Nazioni Unite.

 

idea e regia: Claudio Prati e Ariella Vidach
coreografia: Ariella Vidach in collaborazione con i danzatori
danzatori: Chiara Ameglio, Giovanfrancesco Giannini, Manolo Perazzi, Stefano Roveda, Alessio Scandale
composizione vocale: Marco Sambataro
programmazione audio max/msp: Paolo Solcia
scenografia ed elementi visivi: Claudio Prati
costumi: AiEP
produzione: 2016/ AiEP
con il sostegno di MIBACT Ministero per i Beni e le Attività Culturali / Roma Next / Regione Lombardia Comune di Milano DAC Comune di Lugano DECS Divisione Cultura Cantone Ticino / Swisslos

 

[foto: Michela Di Savino]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.