Festival au Désert – Laboratorio nomade

11 – 15 maggio 2016

FIRENZE
Parco delle Cascine – Palazzina ex Fabbri
Stazione Leopolda
Le Murate. Progetti Arte Contemporanea

www.festivalpresenzedafrica.eu

 

PROGRAMMA

11 maggio, Palazzina Ex Fabbri, Piazzale delle Cascine
h 17:00 Uguali, Diversi, Normali. Stereotipi, rappresentazioni e contronarrative del mondo rom in Italia, Spagna e Romania
con MARTINA GIUFFRÈ, MARINELA CONSTANTIN, ANTONIO FANELLI, PIETRO CLEMENTE
ingresso libero

12 > 14 maggio, Palazzina Ex Fabbri, Piazzale delle Cascine
h 17:00 Workshop multiculturali rivolti a giovani musicisti di seconda generazione e a studenti di musica attraverso masterclass curate dai musicisti ospitati al Festival au Désert
• MARZOUK MEJRI (Tunisia): Marzouk suona numerosi strumenti della tradizione tunisina a cui sa avvicinare anche le persone meno esperte con un metodo coinvolgente e semplice;
• ZIAD TRABELSI (Tunisia), FABRIZIO CARDOZA, colascione
Il cantante e musicista dell’Orchestra di Piazza Vittorio presenta un percorso raccontato e suonato che unisce Medio Oriente e Occidente attraverso la musica.

13 maggio, Palazzina Ex Fabbri, Piazzale delle Cascine
h 17:30 VOCI IN VIAGGIO – presentazione laboratori didattici diretti da Badara Seck
• BADARA SECK, cantante e griot senegalese, presenta “Voci in viaggio”, laboratorio didattico per i ragazzi delle scuole, teso ad avvicinare alle diversità culturali attraverso incontri periodici, contro gli stereotipi e i razzismi. Un modo per lavorare sul futuro della società e sull’immaginario, facendo emergere dai canti tradizionali la ricchezza di culture che troppo spesso vengono relegate a meri stereotipi.
Con il coinvolgimento del Coro dei tre Istituti Comprensivi di Scandicci, della Scuola secondaria di primo di primo grado “L. Mazzanti” di Firenze.
ingresso libero

13 >15 maggio, Stazione Leopolda 
dalle h 19:00 Installazione sonora “MadreLingua”
Installazione sonora di SAVERIO LANZA con le ninnenanne cantate da madri immigrate in Italia, provenienti da Eritrea, Madagascar, Iran, Romania, Giordania, Libano, India, Albania, e orchestrate dal musicista noto per essere autore e arrangiatore di Irene Grandi e Cristina Donà, nella visione di un’accoglienza rappresentata simbolicamente dalla musica.
ingresso libero

14 maggio, Palazzina Ex Fabbri, Piazzale delle Cascine
dalle h 11:00 “Meeting young Arab choreographers”
per lo sviluppo di una piattaforma di scambio di artisti dell’area mediterranea
Incontro con: Omar Rajeh – coreografo e direttore artistico del Festival BIPOD – Beirut International Platform of Dance, Mia Habis – direttrice artistica di Moultaqa Leymoun – Arab Dance Platform, Donatella Ferrante – MIBACT, Ilaria Fabbri – Assessorato alla Cultura della Regione Toscana, Tommaso Sacchi – Assessorato alla Cultura Comune di Firenze, Gerarda Ventura – Anghiari Dance Hub, e per la NID Platform Natalia Casorati, Interplay e Gemma Di Tullio, Teatro Pubblico Pugliese.
ingresso libero

14 maggio, Stazione Leopolda 
h 20:00 Presentazione “Liu’Ud”
ZIAD TRABELSI, oud (Tunisia), FABRIZIO CARDOZA (colascione e viola da gamba), FRANCESCO TOMASI (liuto, tiorba, chitarra medievale), SIMONE PULVANO (percussioni)
L’incontro tra due strumenti cugini: l’ud – uno tra i più affascinanti strumenti della musica araba, che verrà suonato dal cantante e musicista dell’Orchestra di Piazza Vittorio – e il liuto (in questo caso ben rappresentato dal colascione) – simbolo della cultura rinascimentale. Una produzione Fabbrica Europa
ingresso libero

h 23:00 BOMBINO in concerto (clicca per i dettagli)

15 maggio, Stazione Leopolda 
h 18:30 Incontro con MARCO AIME, VIEUX FARKA TOURÉ, MARC HURAUX “Da Ali Farka Touré a Timbuktu”, coordina Marta Amico
ingresso libero

15 maggio, Stazione Leopolda 
h 19:00 Aperitivo musicale “Disco Cous Cous”
realizzato dal musicista e cuoco MARZOUK MEJRI (referente presidio Slow Food di Tunisi)
in collaborazione con La Scena Muta. Dj-set a cura di Sean Martins
ingresso libero

h 20:00 Proiezione “Ali Farka Touré. Le miel n’est jamais bon dans une seule bouche” un film di Marc Huraux
ingresso libero

h 21:30 VIEUX FARKA TOURÉ in concerto (clicca per i dettagli)
a seguire Fanfara Station, MARZOUK MEJRI, CHARLES FERRIS, GHIACCIOLI E BRANZINI

12 – 16 luglio Le Murate. Progetti Arte Contemporanea 
Laboratorio Nomade

 

Un progetto della Fondazione Fabbrica Europa
Con il sostegno di

LogoMiBACT      Druck   Comune_firenze     Estate Fiorentina

Con il patrocinio di

Comune Scandicci

In collaborazione con

music pool       COSPE

Con il supporto di

Coop

Comments are closed.