Incontro

Sang Jijia

28 Giugno 2014 18:00

Teatro del Maggio Firenze | IT


INFO
Ingresso libero

Il coreografo Sang Jijia, autore di As If To Nothing, incontra il pubblico.
Insieme a lui il compositore Dickson Dee e il video artist Adrian Yeung.
Introduce Marinella Guatterini

 

Nato in Tibet, Sang Jijia, dopo un’intensa attività come danzatore nella Guangdong Modern Dance Company e nella City Contemporary Dance Company di Hong Kong, nel 2002 viene selezionato dalla Rolex Mentor and Protégé Arts Initiative per studiare coreografia con William Forsythe in Germania, dove lavora fino al 2006 con il Ballett Frankfurt e la Forsythe Company come assistente coreografo.
Tra le sue principali creazioni: Blue in Show Your Colours e 365 Ways of Doing and Undoing Orientalism (co-coreografato con Willy Tsao e Xing Liang) per la CCDC, Happening Continuous per il gruppo Movement Fiber di Sang e Xing Liang, Sticks per la GMDC, Unspeakable, Standing before Darkness e Layer Code per la BeijingDance / LDTX e Not here / Not ever per Carte Blanche, la compagnia nazionale norvegese di danza contemporanea. Le sue coreografie sono state presentate a livello internazionale al Chang Mu Dance Festival (Corea), allo Swiss International Dance Festival, all’International Computer Music Festival di Hong Kong, al Taipei Arts Festival e all’Holland Dance Festival.
Sound artist, produttore, compositore, fondatore di etichette, Dickson Dee lavora nel campo della musica da più di 20 anni, esibendosi con pseudonimi diversi: “DJ Dee” per elettronica e progetti sperimentali, “Li Chin Sung” per le proposte d’avanguardia, “PNF” nei contesti industrial noise, “Khoomi Sound Machine” per elettronica world jazz, “Dickson Dee” per elettro-acustica, campionamenti, cut ‘n’ paste e giradischi. Nel 1996 debutta con l’album solista Past, pubblicato dall’etichetta americana Tzadik. Ha anche creato una sua etichetta personale, la Dicksonia Audio, con cui pubblica i suoi lavori. Negli ultimi dieci anni ha portato avanti numerosi progetti in Cina e nel mondo e ha contribuito allo sviluppo della musica indipendente di Hong Kong.
Adrian Yeung, laureatosi in ingegneria informatica all’Università di Hong Kong, è un artista multimediale che lavora per il teatro, la danza e la musica. Dal 2007 a oggi ha preso parte a più di 40 produzioni ed è diventato uno dei più noti multimedia designer di Hong Kong. Oltre ad essere lui stesso regista, ha collaborato con numerosi artisti della scena teatrale, coreografica e musicale e i suoi lavori sono stati presentati in tutto il mondo (Bergen, Parigi, Nantes, Cracovia, Sao Paulo, Macao, Singapore, Taipei, Pechino…).
Il suo progetto video per As If To Nothing ha ottenuto la menzione “Eccezionale” all’Hong Kong Dance Awards 2010.

Comments are closed.