CRISOL – creative processes

LES SCÉNOGRAPHIES-PAYSAGES | CREAZIONE

11 Luglio 2024 - 19 Luglio 2024

Cagliari - Villacidro - Paulilatino | IT


INFO
Progetto internazionale


Dopo la residenza in Canada, CRISOL – creative processes, il progetto coordinato da Fabbrica Europa e finanziato dal Ministero della Cultura / programma Boarding Pass Plus, si sposta in Sardegna per una nuova tappa di Les Scénographies-Paysages.

Concepito da Danièle Desnoyers, direttrice della compagnia Le Carré des Lombes, questo percorso di creazione riunisce le danzatrici italiane Giulia Cannas, Rachele Montis e Nunzia Picciallo e le performer canadesi Châtelaine Côté-Rioux, Brontë Poiré-Prest, Myriam Arseneault che daranno vita a una partitura coreografica, accompagnata dal canto di Elisa Zedda, ambientata e in relazione con tre diversi luoghi: uno spazio urbano – il Padiglione Nervi nell’area portuale di Cagliari, e due spazi naturali e storici del patrimonio sardo – il Bosco degli ulivi millenari di San Sisinnio a Villacidro (Sud Sardegna) e l’area del Pozzo sacro nel Parco Archeologico di Santa Cristina a Paulilatino (Oristano).

Il progetto prenderà la forma di performance itineranti in cui le danzatrici entreranno in contatto con gli elementi architettonici e naturali e con l’ambiente sonoro dei diversi luoghi, creando un vero poetico dialogo con il paesaggio, nutrito dalle tracce del passato e dalle presenze di oggi.

Questo percorso di co-creazione è promosso da Art Circulation (Montréal) e Tersicorea (Cagliari), partner di CRISOL, con la collaborazione di Le Carré des Lombes (Montréal), di FuoriMargine Centro di produzione di danza e arti performative della Sardegna e con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura di Montréal e di ATSA, Quand l’art passe à l’action.


← Vai a CRISOL – creative processes

in foto: l’area del Pozzo sacro nel Parco Archeologico di Santa Cristina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.