Festival au Désert 2010

I EDIZIONE - Il programma

8 Luglio 2010 - 10 Luglio 2010 18:00

Anfiteatro delle Cornacchie Firenze | IT


Il Festival au Désert è un festival musicale multiculturale e una rete per la creazione contemporanea tra Africa, Mediterraneo e Europa, a partire dalla collaborazione tra il Festival au Désert di Essakane (Mali), il più importante festival dell’Africa sub-sahariana, e la Fondazione Fabbrica Europa, che da Firenze vuole estendersi fino alle capitali europee della cultura.
Un’andata e ritorno da e verso l’Africa, una nuova Africa che sa innovare senza rinnegare la propria storia, in grado di fecondare il mondo, perfino quello che per secoli ha tentato di sfruttarla, omologarla, consumarla, cercando di trasmettere le tradizioni e le tecniche strumentali del più antico fra i continenti, con le sonorità e le procedure più innovative modulate e sperimentate in occidente.
L’incontro tra prestigiosi musicisti africani e artisti europei, quali Abdallah Ag Alhousseyni, Cheick Tidiane Seck, il gruppo Amanar, Vieux Farka Touré, Badara Seck, Jean Philippe Rykiel, chiamati a condividere e interpretare le loro narrazioni e a coinvolgere artisti emergenti e giovani protagonisti della scena musicale, accoglierà il pubblico in un ambiente di festa che rievoca l’accampamento come momento di vita comunitaria.
Un viaggio/percorso/passaggio che da geografico diventa culturale, fatto di incontri creativi e di coproduzioni che favoriscono il “nomadismo artistico”. Una tre giorni di meeting tra tradizioni e musica, culture e civiltà, attraverso il dialogo e la produzione artistica contemporanea, strumenti cardine per una convivenza civile e per l’affermazione di una cultura di pace.
Con Festival au Désert per tre giorni l’Anfiteatro delle Cascine diventerà un’oasi culturale, uno “spazio aperto”, declinazione urbana del deserto come visione immaginifica.

 

PROGRAMMA

Giovedì 8 luglio

ore 18:00
Sabar – danza e percussioni (Senegal)
Adji Dumbia, Odette Mbaye, Patù, Keba Seck, Lamine Touré, danza
Aziz Seck, Ismaila Mbaye, Pap Seck, Ismaila Mbothe, percussioni

ore 19:00
Wambelé, danza della pantera e del kaimano – danze rituali (Costa d’Avorio)
Ensemble Senoufo con Sanà Soro, Lassanà Coulibaly, Oulogo Soro, Alama Seydou Koné, Ablo-Ablassé Ouédraogo

ore 20:30
La Renaissance Africaine – incontro
50 anni d’indipendenza dei Paesi Africani
con Diop Mbaye, Presidente FAT, Federazione Africana in Toscana
e Pape Diaw, Presidente Associazione Oltre l’Africa

ore 21:30
PAUL DABIRÉ  scarica il pdf con la bio
con Michele Staino, Ferdinando Olivieri, Roberto Russo, Brahima Dembélé (Italia, Burkina Faso)

ore 22:30
BADARA SECK Ensemble  scarica il pdf con la bio
Badara Seck, Assan Fall, Malick Diaw, Ismaila Mbaye, Pap Seck, Ismaila Mbothe, Aziz Seck (Senegal), Daouda Diebate (Burkina Faso), Matteo Agostini, Giosi Cincotti, Aurora Loffredo, Ezio Zaccagnini (Italia)
con
PAPE GURIOLI (Italia)  scarica il pdf con la bio

ore 24:00
Global Kan Kan live set
Marco Dalmasso e Mattia Tuliozi (Italia)
con Alberto Becucci (Italia) e Kalifa Fassia (Burkina Faso)

Venerdì 9 luglio

ore 18:00
Da Tripoli al Messak, Racconti di viaggio e di scoperta
presentazione del libro di Luca Cosentino

ore 19:00
Tindé, voci dalla musica tradizionale tuaregToufenette Walet Boubacar (Mali)
Storie dal MaliAlhousseiny ag Assaleh, Cissé Athaher (Mali)

ore 20:30
L’Africa che pensa
incontro
coordina Yassine Belkassem, Presidente Rete Associazioni Comunità del Marocco in Italia

ore 22:00
ABDALLAH AG ALHOUSSEYNI (Mali)  scarica il pdf con la bio

AMANAR (Mali)  scarica il pdf con la bio
Ahmed ag Kaedy, Hamida ag Fanaw, Halima Walet Awrak, Ahmad ag Eljmitt, Khalifa ag Eljmitt, Abdrahmane Kamissoko, Abdallah ag Amano, Oumar Ould Badi (Mali)

JEAN-PHILIPPE RYKIEL (Francia)  scarica il pdf con la bio

HAMID DRAKE (USA)  scarica il pdf con la bio

ore 24:00
Nin.Dub Freddie Blackbeat Villarosa dj
Kunto Bertiaka ElettroPad e percussioni live set (Italia / Guinea Bissau)

Sabato 10 luglio

ore 18:00
Tindé, voci dalla musica tradizionale tuaregToufenette Walet Boubacar (Mali)

ore 19:00
Si eseguono riparazioni dell’anima, musica di tradizione sicilianaMatilde Politi, Gabriele Politi e Lajos Zsivkov (Italia)

ore 20.00
Tiebou Yapp, performance – Marina Arienzale (Italia)

ore 21:30
GRUPPO DJELI-KAN (Italia / Burkina Faso)
Founé Dembélé, Yacouba Dembélé, Souleymane Dembélé, Kalifa Diarra, Sekou Dembélé,
special guests: Mino Cavallo, Arlo Bigazzi
e la partecipazione straordinaria di HAROUNA DEMBÉLÉ

ore 22:30

CHEIK TIDIANE SECK (Mali)
VIEUX FARKA TOURÉ (Mali)
ABDALLAH AG ALHOUSSEYNI (Mali)
AMANAR (Mali)
JEAN-PHILIPPE RYKIEL (Francia)
BADARA SECK (Senegal)
GABIN DABIRÉ (Burkina Faso) / JACKIE PERKINS (USA)

8 / 9 / 10 luglio

SUNZIP – installazione luminosa
a cura de Gli Anelli Mancanti e Marco Dalmasso

TENDA TUAREG – Video, CD, Libreria, Artigianato, Incontri
a cura dell’Associazione TransAfrica

Tutti i giorni, dalle 18:00:
Bar con aperitivo e piatti della tradizione italiana e africana

 

Festival au Désert è un progetto di Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee, Essakane Production-Festival au Désert, Istituto Francese di Firenze, Centre Culturel de Bamako, Associazione Fabbrica Europa
nell’ambito di Firenzestate 2010 / Comune di Firenze
in collaborazione con ARCI, Federazione Africana in Toscana, Coordinamento Associazioni Senegalesi in Toscana, Associazione Oltre l’Africa, Transafrica, AdArte, Associazione Multietnica Gli Anelli Mancanti onlus, SWITCH Creative Social Network, Scandicci Cultura, Architetti Senza Frontiere Italia

 

Photogallery

foto: Barbara Lomonaco

foto: Francesca Fravolini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.